sabato 21 ottobre 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Intervento in difesa di Israele all'Onu del Principe Verde, figlio di Hamas (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Israele si prepara a ogni tipo di attacco da parte dei terroristi di Hezbollah (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Vergogna e disonore 02/09/2017

Vergogna e disonore
Commento di Deborah Fait

Lo so che dirsi schifati non serve, ma è impossibile non reagire alle notizie che provengono da Barcellona a due settimane dalla strage sulla Ramla. Oltre agli striscioni acclamanti l'accoglienza, oltre al sorriso ebete del sindaco della città, Ada Colau, oltre alle manifestazioni di fratellanza con fiori, candeline, palloncini, migliaia di idioti urlanti amore e solidarietà e sorelle di terroristi piangenti davanti alle telecamere, ecco che arriva l'ultimo sfregio alle vittime e alla dignità umana. La direzione del teatro Liceu, che si trova proprio sulla Ramla ancora imbevuta del sangue delle vittime del terrorismo islamico e davanti al quale il furgone maledetto aveva terminato la sua corsa di morte, ha deciso che nell'opera "Il viaggio a Reims" di Gioacchino Rossini, in programma dal 13 al 20 settembre, deve essere cancellata la parola croce e sostituita dalla parola amore. http://www.ilgiornale.it/news/politica/lultimo-inchino-buonista-allislam-rossini-censurato-1435380.html .

La notizia mi ha lasciata senza parole perchè non è possibile arrivare così in basso, avere così poco rispetto per se stessi e per la propria civiltà e cultura, vendersi con tanta facilità e stupidità a chi vuole solo uccidere innocenti e invadere l'Europa. Le istituzioni sono in mano a degli imbecilli che non hanno nessuna vergogna di prostituirsi, andando persino contro se stessi e quello che dovrebbero rappresentare. Non credo proprio che gran parte dei musulmani conosca bene Rossini, tanto meno "Il viaggio a Reims", nè credo che quella terribile frase, "la croce splenderà", possa togliere loro il sonno.
No, sono i "nostri"europei", sono coloro che presiedono l'ordinamento della società di questa povera piagnucolante e tremebonda Europa ad essere dei venduti, a non avere la minima dignità culturale, nazionale, umana, sono loro che permettono ai musulmani di fare i padroni in casa d'altri.

Una volta cancellata la cultura e la rispettabilità non restano che vergogna e disonore. L'Europa si è venduta al nemico senza nemmeno tentare una piccola, debole difesa della propria antica civiltà. Aspettiamo adesso che tocchino Verdi e rifacciano il Nabucco sostituendo i palestinisti agli ebrei che tornano in patria dall'esilio babilonese. Come cambieranno questa meraviglia che toglie il fiato?
" Del Giordano le rive saluta, Di Sionne le torri atterrate... Oh mia patria sì bella e perduta! Oh membranza sì cara e fatal! Arpa d'or dei fatidici vati..." https://www.youtube.com/watch?v=e1JkhNOcXGo Credetemi, non siamo lontani da questa vergogna, hanno incominciato con Rossini e andranno avanti, forti del silenzio generale, vigliacchi fino all'ignominia.

Immagine correlata
Monumento a C.Colombo a New York

In America le cose non vanno meglio, i marxisti (esistono ancora!) hanno dichiarato guerra alle statue di Cristoforo Colombo che vengono distrutte o corrono il pericolo di esserlo da New York alla California.
I sinistri lo hanno definito addirittura genocida, e il sindaco italoamericano di New York ha promesso di cancellare le manifestazioni del Columbus Day.
E' in pericolo persino la statua al centro di Columbus Circle.
Insomma stiamo vivendo un periodo di follia distruttrice iniziata dai talebani con la distruzione delle statue dei Budda. Gli antifa (cioè quelli che si definiscono antifascisti) stanno scorazzando su e giù per gli Usa armati di mazze da baseball e altre armi contundenti, pieni di odio contro chiunque si definisca conservatore e dimostrano contro Israele, sempre e comunque. Scrive il Jerusalem Post che una settimana fa nel campus della Berkeley University un centinaio di antifa ha aggredito a bastonate uno sparuto gruppo di sostenitori di Trump, ferendo gravemente sei di loro e urlando di voler distruggere l'America e Israele.
Beh, credo che avranno un paio di gatte da pelare prima di arrivare a tanto e forse, me lo auguro, da cattiva che sono, che quelle mazze finiscano sulle loro teste.
Immagine correlata


Il mondo è in mano ai folli e ai cretini, questi ultimi sono molto più pericolosi ma se i folli e i cretini si uniscono allora il pericolo esiste e non è da sottovalutare.
A tal proposito, aspettiamo la partita di calcio Italia – Israele che si giocherà martedì a Reggio Emilia, zona rossa, rossissima, piena di fascistoni filopalestinisti, già in subbuglio, che stanno organizzando le loro manifestazioni antisemite. http://gazzettadireggio.gelocal.it/sport/2017/08/31/news/stadio-blindato-e-oggi-arrivano-i-trofei-azzurri-1.15793820
Sabato mattina daranno vita a un flash mob e volantinaggi vari. Le forze dell'ordine sono all'erta e saranno utilizzati anche i blocchi di cemento per impedire l'accesso a auto o furgoni assassini. Tutto questo perchè italiani e israeliani giocheranno a calcio.

Risultati immagini per deborah fait
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale di Israele, unica e indivisibile"

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT